L'Ovaria di Marco Magni, realizzata da Taccini, è il logo dell'Albergo ristorante Da Vestro dal 1997, anno in cui Fiorella e Sandra hanno preso in gestione l'azienda per mezzo di una società in accomandita semplice denominata Orbano.

L'oggetto domestico, creato dal design di Magni, reinterpreta forma e materia fortemente legata alla tradizione contadina senese, sintetizza la filosofia della gestione che cerca di coniugare passato e presente, tradizione e innovazione, nell'ospitalità e nella cucina.

Marco Magni racconta

" L'Ovaria è un progetto di più di dieci anni fa, il primo oggetto che ho disegnato in ceramica. E' un contenitore speciale, per una dozzina di uova e un pranzo speciale. Magari una minestra pasquale, con le uova benedette sopra o una bella insalata, dove la cerimonialità è costituita dall'aspetto di una bella tavolata di amici "

L'Ovaria ha ottenuto il primo premio al concorso per la ceramica artistica e di tradizione ex aequo sezione centrotavola, Capraia 1991, "l'invenzione di una nuova tipologia d'uso all'interno delle tecniche tradizionali di lavorazione".

Biografia di Marco Magni

L'architetto Marco Magni si occupa di temi inerenti il design, la grafica, la fotografia, partecipando a mostre in Italia e all'estero, ottenendo riconoscimenti in vari concorsi.
Tra questi il primo premio al concorso per la ceramica artistica e di tradizione, Capraia 1991, e la segnalazione al concorso "Un vaso in terracotta", Milano 1992. Nel campo del design si dedica al disegno dell'oggetto domestico, lavorando per Cassetti, Taccini e Richard Ginori.

Tra il 1990 ed il 1995 collabora con Adolfo Natalini a progetti di architettura per edifici e spazi pubblici, ai progetti di design per Driade, Periplo, Meccani, ed altre direzioni artistiche di Up & Up e Ferrone.

Dal 1990 inizia con Piero Guicciardini una attività professionale autonoma, occupandosi di architettura e di allestimento di spazi teatrali ed espositivi. Tra questi i progetti per il Sistema Mussale Senese, la mostra "Giovinezza di Michelangelo" in Palazzo Vecchio a Firenze, e "In Terrasanta", allestita in Palazzo Reale a Milano.